Laser Erbium

Questo laser ablativo emette una luce grandemente assorbita dall’acqua.

La pelle contiene circa il 75-80 % d’acqua perciò questo tessuto assorbe per la quasi totalità il raggio laser che provoca la vaporizzazione degli strati più superficiali dell’epidermide con un effetto di rinnovamento e tensione maggiore nelle aree trattate.
E’ un laser molto più delicato del laser CO2 ablativo e comporta decorso postoperatorio molto più rapido, un arrossamento più limitato nel tempo ma anche un risultato lievemente inferiore; è perciò indicato soprattutto per rinfrescare il volto ed eliminare le rughe più superficiali.
A guarigione ultimata l’aspetto della pelle è decisamente modificato: cute nuova, fresca, rosata, delicata e vellutata; le rughe molto attenuate, spesso scomparse, la tessitura della pelle è morbida e la consistenza decisamente aumentata.
E’ utilizzato nel ringiovanimento cutaneo, piccole rughe del volto, occhi e labbra, verruche, fibromi, cheratosi seborroiche, cicatrici da acne, alcuni nevi cutanei.

Può essere combinato insieme al laser Co2 per ottenere un effetto di Skin Resurfacing che unisce le caratteristiche dei due laser (Laser Erbium Co2) determinando un vero e proprio “effetto lifting“.