Dermatiti: liberi con i cosmetici fragrance-free

Dermatiti e cosmetici: come comportarci?

Cosmetici fragrance-free: liberi dalle dermatitiI cosmetici: dovrebbero migliorare l’aspetto e aiutare nell’igiene personale, ma alcune delle loro sostanze possono provocare allergie, spesso di modeste entità, ma non per questo meno fastidiose, che genericamente vanno sotto la classificazione di dermatiti da contatto.
Va precisato che talora non la sostanza del cosmetico la reale causa della dermatite, ma è la luce solare che interagendo con il cosmetico provoca fenomeni tossici o comunque allergici.In ogni caso la legislazione europea ed italiana sui cosmetici prevede l’apposizione di una etichetta con la lista di tutti gli elementi contenuti nel cosmetico. Ciò facilita il consumatore nell’individuazione dell’eventuale sostanza a cui è allergico.
Prodotti per il make-up, smalti e struccanti, idratanti, saponi, schiume e lozioni dopo-barba, dentifrici e collutori, shampoo, tinture ed i trattamenti per la ricrescita, deodoranti ed antitraspiranti sono ormai parte del nostro stile di vita.
Nella maggior parte dei casi le reazioni avverse ai cosmetici sono costituite da dermatiti da contatto, in casi più rari di orticarie, anafilassi e fotosensibilizzazioni.

Sintomi delle dermatiti

Nelle dermatiti da contatto la cute diventa pruriginosa, eritematosa e con piccole vescicole che spesso desquamano (eczemi). Quando la dermatite persiste per molto tempo tende a cronicizzare e si osserva una riduzione dell’eritema e la cute appare secca, lichenificata e con piccole ragadi.

Sostanze potenzialmente cause di dermatiti

Le sostanze più spesso coinvolte nelle allergie da cosmetici sono le essenze profumate, i conservanti, la parafenilendiamina (PPD) impiegata nelle tinture permanenti dei capelli, gli alcoli della lanolina, il gliceril-tioglicolato ed il nichel presente come contaminante dei processi di lavorazione dei cosmetici. Per indicare che ad un prodotto non sono state aggiunte fragranze esso deve riportare la dicitura “senza profumazione” o “fragrance-free” o “without perfume”. Mentre per la sicurezza sull’assenza di nichel, il prodotto deve riportare l’indicazione  “nichel-free” (privo di nichel).

Share This Post On
Call Now ButtonChiama ora